“La societa’ Cosenza Calcio, in seguito alle determinazioni del Consiglio Federale di oggi, comunica di essere in procinto di depositare tutta la documentazione necessaria per la riammissione al Campionato di Serie B 2021/2022 comprensiva della fideiussione di €800.000. Lo scenario che si apre oggi per il Cosenza e’ il risultato di una gestione societaria decennale improntata sui principi di legalita’, trasparenza e sul rispetto delle norme e dell’equilibrio economico”.

Così in una nota il Cosenza, dopo che in mattinata e’ emersa la notizia che il ricorso del Chievo per l’iscrizione in Serie B è stato respinto dal Consiglio Federale.

Il Cosenza nella scorsa stagione ha concluso il campionato al quartultimo posto retrocedendo in Serie C.

Articolo precedenteSerie A, possibile rivoluzione in arrivo.
Articolo successivoCaos iscrizioni, anche la Paganese farà ricorso al Coni.
Articolo Redazionale